Graduatoria Test di Medicina 2017: analisi e punteggi minimi

graduatoria test di medicina 2017
 

È stata pubblicata su Universitaly la graduatoria Test di Medicina 2017 ed è arrivato il momento di fare le prime analisi e di individuare con il minor scarto possibile il punteggio minimo per l’ammissione ai corsi di laurea di Medicina e Odontoiatria.

Test di Medicina e Odontoiatria 2017 – i dati statistici in breve


Il 5 settembre 2017 hanno partecipato alla prova di ammissione 59.962​ candidati, a fronte di 66.907 iscrizioni al test. I candidati idonei, cioè coloro che hanno superato la soglia minima per accedere in graduatoria, pari a 20 punti, sono 52.389, l’87,26% del totale.

Il punteggio medio nazionale è stato di 44,68 punti, mentre il più altro rilevato a livello locale, registrato a Pavia, è stato di 49,81 punti. La percentuali più elevata di candidati idonei è stata registrata a Padova con il 93,61%, mentre il punteggio più alto è stato di 88,5 punti a Milano.

I primi 100 candidati sono concentrati in 26 università, i più rappresentativi sono stati Bologna con 19 candidati, Padova con 17 e Milano con 15.

Sono disponibili i dati statistici completi a cura della nostra redazione.

Fonte: Miur

Graduatoria Test di Medicina 2017: analisi e punteggi minimi


A fronte della graduatoria possiamo determinare:

  • che a differenza del 2016 non è stato ottenuto il punteggio massimo (punteggio più alto è di 88,5 a Milano);
  • i candidati risultati idonei sono stati l’87,26% del totale, contro il 93,8% 2016;
  • il punteggio medio è stato di 44,68 punti, contro i 46 del 2016;
  • crediamo sia difficile che gli scorrimenti di graduatoria proseguano oltre l’11.000a posizione per Medicina e Chirurgia;
  • per Odontoiatria la soglia degli scorrimenti dovrebbe attestarsi intorno alla 12.000a posizione in graduatoria;

I dati riportati nel presente articolo sono ufficiali, cioè ricavati dalle fonti Miur, mentre le interpretazioni sono a cura della redazione UnidTest, pertanto suscettibili di errore, anche se pubblicati a fronte dell’esperienza maturata nella preparazione ai Test universitari e nell’analisi delle graduatorie degli ultimi anni.

Graduatoria Test di Medicina 2017: opzioni disponibili


In base alla propria posizione in graduatoria il candidato:

  • ASSEGNATO: deve procedere con l’immatricolazione, entro 4 giorni lavorativi, presso l’ateneo indicato come prima preferenza, seguendo la procedura indicata dall’università;
  • PRENOTATO: può immatricolarsi presso l’ateneo indicato, sempre nel termine di 4 giorni lavorativi, o in alternativa attendere il prossimo scorrimento. In questo caso occorre confermare l’interesse nella propria area riservata (procedura da ripetere ad ogni scorrimento). Vi ricordiamo che il candidato in questo caso può solo migliorare seguendo il proprio ordine di preferenza;
  • IN ATTESA: deve necessariamente attendere i prossimi scorrimenti (secondo le valutazioni di cui sopra) sperando che le rinunce facciano arrivare le assegnazioni fino alla sua posizione in graduatoria.

 

Torna su