UniFg Università di Foggia

unifg universita di foggia

 

L’UniFg Università di Foggia ha sede in Via Antonio Gramsci 89/91, tuttavia la didattica si sviluppa in poli didattici distaccati, collocati sul territorio foggiano.

Storia UniFg Università di Foggia


A partire dal XVII secolo, con l’affermazione dalle Accademie dei “Volubili”, dei “Fantastici” e degli “Invogliati” e, in seguito, con l’istituzione del Tribunale della Regia Dogana e del Real Collegio, con le annesse cattedre di Diritto, Medicina e Agricoltura, Foggia diveniva una tra le protagoniste più attive della vita culturale del mezzogiorno italiano. Nel corso dell’Ottocento un notevole fervore scientifico si formò attorno alle cattedre che l’Università di Napoli – al tempo istituzione quasi monopolistica nel mezzogiorno nel rilasciare il titolo di laurea – aveva decentrato a Foggia nel 1859.

Paradossalmente, però, proprio al 1859 risaliva la condanna alla chiusura della neonata università foggiana giacché la Legge Casati, promulgata il 13 novembre nel Regno di Sardegna ed estesa a tutta l’Italia, prevedeva una struttura fortemente accentrata dell’intero sistema dell’istruzione e la conseguente chiusura di molte cattedre decentrate o collegate al clero.

Fallito nel 1894 il progetto del Ministro dell’Educazione Guido Baccelli, che aveva aperto le porte all’istituzione di una università in Puglia, nel 1918 Benedetto Biagi riusciva ad organizzare a Foggia una serie di attività culturali che sarebbero sfociate nella Università popolare. A causa degli eventi bellici il progetto non trovò realizzazione immediata e si dovette attendere il 1919 per la nascita dell’Università Popolare di Foggia che restò confinata, comunque, nel pur prezioso compito di divulgazione del sapere.

L’UniFg Università di Foggia nasceva ufficialmente con il Decreto Ministeriale del 5 agosto del 1999. Alle Facoltà di Agraria, Economia, Giurisprudenza, Lettere e Medicina, si aggiunse, nel 2008, la Facoltà di Scienze della formazione.

In seguito alla legge sul riordino del sistema universitario, il nuovo statuto di Ateneo, entrato in vigore il 15 giugno 2012, ha sancito la sostituzione delle sei Facoltà e dei dodici Dipartimenti esistenti con gli attuali sei Dipartimenti dell’UniFg Università di Foggia.

UniFg Università di Foggia – i dipartimenti


L’UniFg Università di Foggia, fin dalla sua istituzione, ha presentato, sul piano della formazione e della ricerca, una proposta dinamica e innovativa. Un modulo caratterizzato da una didattica attenta alle esigenze territoriali, da progetti di ricerca locale applicata, internazionalizzazione, orientamento, eventi culturali e promozione delle attività di Ateneo.

I sei Dipartimenti dell’UniFg Università di Foggia (“Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente”, “Economia”, “Giurisprudenza”, “Studi Umanistici. Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione”, “Medicina Clinica e Sperimentale”, “Scienze Mediche e Chirurgiche”) con i corsi di laurea triennale, le lauree specialistiche, i corsi di laurea magistrale, un centro di Ricerca Interdipartimentale, i numerosi master, dottorati di ricerca, le scuole di specializzazione, hanno contribuito a rendere l’Ateneo foggiano un centro di cultura che permette ai giovani di acquisire una formazione professionalizzante rispondente alle necessità espresse dalla società e dal mondo del lavoro.

L’anno appena trascorso, nella continuità di quanto già intrapreso negli anni precedenti, ha visto l’UniFg Università di Foggia ampliare e consolidare tutte le iniziative e le attività volte a migliorare e qualificare sempre più la didattica, la ricerca, le relazioni internazionali (attraverso l’adesione a numerosi progetti di cooperazione internazionale che favoriscono lo scambio di studenti e docenti), i servizi agli studenti, ma anche lo sviluppo dell’edilizia universitaria (con l’adeguamento delle strutture esistenti e l’acquisizione di nuove), del sistema informativo e di quello bibliotecario.

Ammissione a UniFg Università di Foggia


Se sei interessato a un corso di laurea a numero chiuso è opportuno prepararsi in modo specifico per le prove di selezione studiando sui libri per la preparazione al Test ed eventualmente frequentando corsi specifici.

E’ possibile inoltre consultare le date ufficiali e i bandi di concorso per i Test Universitari.

 

Torna su